Alti orizzonti

Giovanni Gastel

Se poco sappiamo della vita
addirittura niente della morte.
Nemmeno è chiaro
se il nostro cammino verrà arrestato o meno.
Dice la nuova fisica quantistica che la coscienza ci sopravviverà.
Ma quale pensiero sarà
sradicato dal tempo e dallo spazio
dal nostro peso corporeo e dalla nostra storia morale.

Dorme una giovane e bella ragazza cinese
che sembra leggera come una foglia
con mascherina nera e molte coperte addosso.
Dorme accanto a me in questo ennesimo volo
che assomiglia alla mia sospesa vita.
Ma una enorme distanza ci separa .

E allora tu ritorni dal passato.
Correvi allegra sulla spiaggia grigia.
Oceano scuro e cielo scuro.
Io guardavo in quella solitudine
il tuo vestito rosso muoversi
come una fiamma che non si ferma.
Ma sapevo di averti già perduta.
Per la mia paura
per la mia debolezza.

Avessi arrestato allora la mia fuga
quale uomo sarei?
Forse non staresti più con me da anni.
Così invece sei perennemente in me.

La sera scende veloce e l’aereo si illumina
di una luce azzurra.

Volo Milano-Pe13chino 2017

Advertisements
Standard