Ombra e luce

Liber Novus

“Ein Wort, das nie gesprochen ward. / Ein Licht, das noch nie leuchtete. / Eine Verwirrung sondergleichen. / Und eine Straße ohne Ende.”

“One word that was never spoken. / One light that was never lit up. / An unparalleled confusion. / And a road without end.”

“Una parola che mai è stata detta. / Una luce che ancora non ha brillato. / Una confusione senza confronti. / E una strada senza fine.”

Carl Gustav Jung

La barca solare è un motivo ricorrente nella mitologia e nella religione dell’antico Egitto, dove era considerata il caratteristico veicolo del dio Sole. Secondo la leggende quest’ultimo, nel suo quotidiano viaggio attraverso il cielo, doveva combattere contro il mostro Aphophis che tentava di inghiottire la sua barca. In Libido (1912) Jung menzionò il “grande disco solare vivente” degli egizi e il motivo del mostro marino. Nella redazione finale dell’opera, egli osservò che la lotta con il mostro marino rappresenta il tentativo di liberare la coscienza dell’Io dalla stretta dell’inconscio.

Advertisements
Standard

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s