Riflessi

Atelier

“Un fotografo come me è forse sostanzialmente un raccoglitore compulsivo e ossessivo. Guarda il mondo come uno specchio dalle migliaia di sfaccettature che gli rimandano immagini dalle cose più disparate nelle quali cerca istanti attraverso i quali tenta di costruire un’idea del mondo e di se stesso. Per cercare di capire, di capirsi.”

Ferdinando Scianna

Standard